Regolamento – Crafting

Indice:
– Crafting
– Allevamento & Caccia

Gli Oggetti o Pozioni si dividono in QUATTRO categorie:

  • Ambientativi (senza bonus e con un utilizzo di “colore” alle giocate. Possono essere secchi, candele, penne per scrivere, corde, etc etc)
  • Semplici (senza bonus)
  • Medi (Un bonus)
  • Complessi/Unici (Da 2 a 4 Bonus E Una abilità particolare)

Esempi oggetti:

  • Arma -> Senza bonus -> Oggetto Semplice
  • Armature -> 1 bonus -> Oggetto Medio
  • Arma Incantata con una Frase Runica -> 2 bonus e una abilità -> Complesso
  • Pozione con effetto di “colore” (come il cambio sesso) -> senza bonus -> Oggetto Semplice
  • Pozione che potenzia l’attacco fisico -> 1 bonus -> Oggetto Medio
  • Pozione che aumenta tutti i sensi, oltre a vedere oltre i muri -> 4 bonus e una abilità particolare -> Oggetto Complesso

N.B.
Ciascun Bonus (o malus) NON può superare la soglia di +3/-3, per SINGOLO Bonus/Malus (quindi un oggetto può avere +3 Intimidire e +3 Schivare, ma non +2 Intimidire e +4 Schivare)

La Creazione di Oggetti o Pozioni segue delle regole semplici, ma precise:

  • Le giocate necessarie per la realizzazione di un Oggetto/Pozione sono:
    • 1 per gli Ambientativi
    • 3 per i Semplici
    • 5 per i Medi
    • 7 per i Complessi/Unici

Queste giocate contribuiranno alla realizzazione/progettazione del detto oggetto/pozione, quindi una giocata in taverna in cui si scrive “mi piacerebbe creare un’alabarda del fulmine” non basta. Dev’essere una giocata in cui si discute di come incantarla (nel caso dell’esempio dell’alabarda) o su dove andare a trovare i materiali. Dette giocate devono essere svolte in compagnia di ALMENO un’altra persona (quindi giocate da 2+ partecipanti).

In caso si producano gli stessi oggetti in serie (per esempio, quattro pugnali semplici) è possibile che la Gestione riduca il numero di giocate necessarie (da 12 che sarebbero) perché un Artigiano sa come ottimizzare i tempi di produzione, ma NON il denaro dei costi (che può essere variato in altri modi, spiegati più sotto).

È possibile (anche consigliato) sfruttare questo pool di giocate per quelle di caccia ai mostri che potrebbero dare i materiali necessari al crafting stesso, come anche andare a contrattare col Runista per la Runa da inserirci. In soldoni, si possono utilizzare altre giocate oltre a quelle di mera battitura del ferro o girata del pentolone.

N.B.
Il numero delle giocate può variare perché lo Staff può decidere, come già ha fatto, di aumentare/diminuire le giocate necessarie in base alla difficoltà dell’oggetto. Per esempio, un oggetto che vada creato fin dagli schemi, avrà una giocata in più magari.

N.B.2
Non credevamo di doverlo specificare ma, OVVIAMENTE, prima di iniziare una sequenza di vidime, va attesa la risposta dallo Staff sul numero di giocate e sui costi. Se questo non avviene, non saranno fatti sconti su produzioni in serie o singole che siano.

N.B.3
Per la creazione delle POZIONI, le Semplici e le Medie possono essere create con un Kit Alchemico (acquistabile al mercato), mentre le Complesse/Uniche hanno bisogno di un laboratorio fisso, che quindi rientra nel pregio Attività, senza il quale non è possibile iniziarne la creazione. è possibile che un PG senza questo Pregio chieda ad un altro PG con un laboratorio di utilizzarlo.

Ad ogni giocata di CRAFTING (quindi non quelle in cui si contratta o si rimedia il materiale) TUTTI i crafter coinvolti possono compiere UN solo tiro di Alchimia/Artigianato ciascuno. Alla fine dell’ultima giocata, tutti i tiri compiuti (anche nelle vidime precedenti) verranno sommati dallo Staff e visionato se abbiano passato o meno la difficoltà per l’oggetto scelto che, in base alla tabella sopra, è:

  • Ambientativi: 15
  • Semplici: 45
  • Medi: 75
  • Complessi/Unici: 120

Se il risultato è pari o superiore, il crafting ha avuto buon esito, mentre se è inferiore qualcosa è andato storto e l’operazione è da ripetere. In base a QUANTO si è fallito il tiro, la Gestione può far mantenere a chi ha compiuto il tiro uno o più materiali da quelli usati per la creazione, così da agevolare un secondo tentativo.

IMPORTANTE:
Se, durante una giocata, il tiro effettuato (o uno dei tiri in caso si partecipi attivamente alla costruzione) porti al raggiungimento della CD PRIMA di aver effettivamente svolto tutta la serie, la Vidima in corso può essere considerata conclusa.
Quindi:
Se, per esempio Tizio deve fare 5 giocate per un oggetto Medio da 75 di CD, ma alla 3 giocata arriva ad una SOMMA di 82, può comunicarlo alla Gestione che provvederà a chiudere la vidima e consegnare l’oggetto.

Per la creazione di oggetti tramite ALCHIMIA (e solo tramite questa) insieme all’ultimo tiro per la creazione, si tirerà anche 1d6 che sarà il numero di pozioni/unguenti/droghe/etc che il PG andrà a trovarsi “pronte”. Il prezzo NON è influenzato dal numero di merce prodotta.

Inoltre, ogni creazione ha dei costi di produzione che vengono calcolati da una BASE di:

  • tra le 2 e le 10 monete per gli Ambientativi
  • 50 per i Semplici
  • 100 per i Medi
  • 500 per i Complessi/Unici

È possibile, ma non scontato, che questi prezzi si alzino o abbassino a seconda dei materiali che vengono trovati in singolo (da soli, con la caccia o col furto) e che non vengono acquistati. Più un oggetto è grandioso, più è probabile che il costo di produzione aumenti. Ad esempio l’ascia di ferro costerà poco, quella di acciaio con elsa d’oro e tempestata di smeraldi costerà di più e così via, nonostante siano entrambe oggetti semplici. Lo impone la coerenza.

– Allevamento & Caccia –

Esattamente come per il Crafting con Artigianato o di Alchimia, l’allevamento di creature o la loro caccia segue un iter molto simile:

  1. Il Player comunica allo Staff il tipo di animale che vuole cacciare (cervo, basilisco gemmato, fenice dalle piume d’oro, etc, etc)
  2. Lo Staff comunica il numero di giocate da effettuare per la caccia/allevamento, in base alla difficoltà dell’animale scelto
  3. I PG svolgono le giocate di caccia/Allevamento come riportato nel paragrafo Vidime o per il Crafting di cui sopra, effettuando i tiri di Sopravvivenza (coerentemente, per la caccia Destrezza + Sopravvivenza, per l’allevamento Conoscenza/Intuito/Carisma + Sopravvivenza)
  4. Se i PG superano la CD (con la somma dei vari tiri) decisa dallo Staff, l’animale è considerato Abbattuto/Addestrato
  5. Se i PG NON superano la CD di poco, l’animale è scappato dalla caccia/addestramento
    1. SE i PG NON superano la CD di MOLTO, subiscono danni in base all’animale cacciato/recalcitrante